Deprecated: La funzione _register_skins è deprecata dalla versione 3.1.0! Utilizza al suo posto Elementor\Widget_Base::register_skins(). in /home/paflqqch/public_html/wp-includes/functions.php on line 5379
Ginecomastia - ME.Plastic

Ginecomastia

Percorso Clinico
  • Ricovero

    Day-Surgery

  • Durata

    1h / 1h 30m

  • Anestesia

    Locale - Sedazione

  • Ritorno al sociale

    3 - 5 Giorni

  • Sport

    3 Settimane

VEDI ANCHE

CHE COSA È?

Il termine “ginecomastia” viene utilizzato per indicare la presenza della ghiandola mammaria insolitamente sviluppata nell’uomo.

É un difetto estetico di frequente riscontro nella popolazione maschile, che può essere fonte di imbarazzo nei rapporti interpersonali e causa di profonde insicurezze.

 

Esistono tre tipi di ginecomastia:

• la ginecomastia vera, in cui la componente ghiandolare si presenta ipersviluppata;

• la ginecomastia mista, forma più comune, in cui la componente ghiandolare e adiposa sono entrambe ipertrofiche.

• la ginecomastia falsa, dove vi è un eccessivo sviluppo del tessuto adiposo.

 

Perché sottoporsi all’intervento?

Spesso tale condizione fisica può intaccare l’autostima di un uomo e condizionare la vita relazionale e le attività quotidiane.

QUANDO

È preferibile attendere che sia conclusa in modo definitivo la fase puberale durante la quale è normale un certo aumento delle dimensioni e della consistenza della ghiandola mammaria. Qualora tale condizione fisica influisca sulla normale crescita del ragazzo si può prendere in considerazione tale intervento prima che si sia completato lo sviluppo.

L’intervento è sconsigliato agli uomini obesi prima di un serio tentativo di perdita di peso tramite dieta adeguata e in quei soggetti che fanno abuso di sostanze come farmaci anabolizzanti, alcool, che possono determinare l’insorgenza della ginecomastia.

Prima di eseguire l’intervento ti verranno richiesti necessari esami clinici e strumentali per indagare l’origine della ginecomastia.

  • Comunicare al chirurgo eventuali patologie, allergie e l’eventuale uso di farmaci e/o integratori.
  • Evitare il fumo di sigarette.

Come per tutti gli interventi sono necessari degli esami preparatori di routine.

  • Iniziare la terapia prescritta, da proseguire alla dimissione.
  • Munirsi di corsetto compressivo che verrà fatto indossare il giorno della dimissione per almeno 30 giorni.

PRIMA

L'INTERVENTO

L’intervento chirurgico può essere condotto in anestesia locale con sedazione o anestesia generale. la durata media è di 1 ora.

La tecnica che viene eseguita e le cicatrici che ne derivano dipendono dall’entità della ginecomastia e dal volume da asportare. Generalmente si inizia, tramite dei piccolissimi accessi cutanei, con una liposuzione di tutta la regione. Quando è presente la componente ghiandolare, l’eccesso del tessuto ghiandolare viene asportata tramite un’incisione intorno al margine inferiore dell’areola. Nei casi in cui vi è un eccesso di cute e la necessità di riposizionare il complesso areola capezzolo la tecnica prevede un incisione attorno al margine dell’areola.

  • Il giorno dopo l’intervento ti verrà fatta la prima medicazione e verrai dimesso dalla clinica.
  • Dopo 4-5 giorni sarai rivalutato presso lo studio medico.
  • Per almeno due settimane sono vietate l’attività fisica e tutto ciò che comporta il sollevamento di pesi.

DOPO