Deprecated: La funzione _register_skins è deprecata dalla versione 3.1.0! Utilizza al suo posto Elementor\Widget_Base::register_skins(). in /home/paflqqch/public_html/wp-includes/functions.php on line 5379
Lipofilling - ME.Plastic

Lipofilling

Percorso Clinico
  • Ricovero

    Day-Surgery

  • Durata

    1h 30m / 2h

  • Anestesia

    Locale - Sedazione

  • Ritorno al sociale

    5-7 Giorni

  • Sport

    3 Settimane

VEDI ANCHE

PERCHÈ FARLO

Avreste mai pensato al grasso come fonte preziosa per il ringiovanimento del viso e del corpo?

Il Lipofilling è un intervento chirurgico che prevede il prelievo di tessuto adiposo mediante delle piccolissime cannule dalle cosiddette zone donatrici e il suo successivo trasferimento in definite aree del viso e/o del corpo.

Il lipofilling in chirurgia plastica ha diverse indicazioni.

L’indicazione più comune nella chirurgia estetica è il riempimento volumetrico.  Il grasso viene infatti utilizzato come filler autologo per riempire le rughe, aumentare  volumi, ridare forma e proiezione  degli zigomi, delle labbra e di tutte quelle subunità anatomiche che con il tempo hanno perso sostegno. La presenza di cellule staminali nel suo contesto lo rende efficace nel trattamento degli effetti del cronoaging nelle cicatrici ed esiti di radioterapia.

VANTAGGI

L’utilizzo del tessuto adiposo come filler è estremamente sicuro perché privo di possibili reazioni da corpo estraneo. Il tessuto adiposo è ricco in  cellule staminali con alta capacità Riparativa e rigenerativa. Procedura ripetibile più volte fino al raggiungimento degli obiettivi. minimi esiti cicatriziali, le incisioni per l’inserimento delle cannule sono minime e  progettate in zone nascoste.

LIMITI

Disponibilità di tessuto adiposo dipendente dalla costituzione del paziente. Riassorbimento variabile e non prevedibile dal 30-50 % del volume innestato e dunque la necessità di ripetere la procedura

QUALI REGIONI ANATOMICHE POSSONO ESSERE TRATTATE?

  • Volto: come Filler da solo o in combinazione ad altri interventi(blefaroplastica e lifting), come Biorivitalizzazione autologa (nanofatgraft)
  • Mammelle: mastoplastica additiva autologa o Mastoplastica additiva ibrida (protesi + lipofilling), Esiti di quadrantectomia, Mammella tuberosa
  • Glutei. Liposcultura e rimodellamento
  • Dorso delle mani
  • Corpo e arti: aumento volumetrico
  • Genitali esterni: aumento volumetrico delle grandi labbra
  • Cicatrici

Comunicare al chirurgo eventuali patologie, allergie e l’eventuale uso di farmaci e/o integratori. evitare il fumo di sigarette. eseguire una serie di accertamenti prescritti dal chirurgo come routine preintervento. iniziare la terapia prescritta, da proseguire alla dimissione. munirsi  di corsetto contenitivo.

PRIMA

L'INTERVENTO

Si può eseguire in anestesia locale con sedazione, in spinale o in narcosi; dipende dalle aree che devono essere trattate e dalle preferenze del paziente. Potrete discutere con il nostro team di anestesisti per trovare la soluzione migliore.

Si eseguono piccole incisioni cutanee attraverso le quali verrà iniettata una soluzione anestetica e aspirato l’eccesso di tessuto adiposo mediante delle apposite canule collegate ad un aspiratore. Il tessuto adiposo prelevato viene fatto sedimentare e preparato per il successivo innesto nelle aree desiderate. Alla fine dell’intervento chirurgico, le incisioni cutanee vengono suturate.

Al termine dell’intervento è necessario indossare una guaina compressiva.

La pz viene dimessa dalla clinica con la guaina compressiva che dovrà mantenere per almeno 30 giorni. Dopo 4-5 giorni la pz viene rivalutata presso lo studio medico. Lividi e gonfiore dureranno per circa 1 settimana. I risultati definitivi si noteranno con il passare dei mesi. L’effetto volumetrico si noterà immediatamente e si stabilizzerà nei mesi successivi, gli effetti rigenerativi delle cellule staminali si noteranno con il tempo. Le  piccole cicatrici miglioreranno nell’arco pochi mesi.

DOPO